Revisione sfere

Le sfere svitabili, ossia quelle di primo equipaggiamento sono revisionabili (quelle sucessive saldate "tipo CX" che venivano anche fornite come ricambio invece no).
Normalmente le sfere anteriori e in particolar modo la destra hanno vita più breve a causa del calore intenso del vano motore e in particolar modo del collettore di scarico. Nel mio caso è stato proprio così, addirittura la destra perdeva olio dal filetto. Più spesso però quando la membrana cede la sospensione diventa dura. Il test più semplice consiste nel premere su ogni parafango: la risposta deve essere morbida. La DS è morbida.
Ancora una volta grazie alla disponibilità della Tecnosir e del suo titolare il signor Giuseppe, ecco un servizio completo su come si effettua l'operazione di revisione. Una mattinata spesa bene.

L'operazione in breve consiste nella sostituzione della membrana e sucessiva messa in pressione con azoto della sfera.
Abbiamo utilizzato le valvole (brevettate) Valprex e il nuovo carica sfere tipo 720. Utilizzando le valvole in sostituzione del tappo originale si potrà monitorare semplicemente la pressione e ripristinarla all'occorenza. Col passare degli anni la guarnizione in gomma tende a far trafilare leggerissime quantità di azoto e una corretta manutenzione prolunga la vita e il comfort delle sfere.

Attenzione: l'operazione richiede una certa pratica meccanica e gli strumenti adeguati. Sconsiglio assolutamente di effettuarla in proprio. Le pressioni del gas in gioco rendono l'operazione pericolosa.

1 - Il tappo rotondo di chiusura delle sfere si svita semplicemente. La tenuta è assicurata da un o-ring. Si svita piano piano, quando l'azoto inizia ad uscire aspettare che defluisca. Svitare tutto il filetto subito trasformerebbe il tappo in un proiettile !
La sfera adesso è scarica. Scolare l'eventuale olio presente.

fai click sulle immagini

2 - Con un grosso mandrino blocchiamo la sfera superiore.
3 - Utilizzando una grossa chiave si svita la sfera. Se è non si svita facilente assestare un paio di martellate per sbloccare il filetto.
4 - Ecco la boccia aperta.
5 - Confronto tra membrana nuova e quella usurata, il calore e la pressione hanno formato una cresta e la tenuta sui bordi si è persa.
6 - Pulizia di tutti i resudui con l'aiuto di un tornio.
7 - Ecco le membrane di nuovo tipo in uso da Tecnosir, sono in gomma e più resistenti delle precedenti bianche.
8 - La parte di battuta ha un piattello protettivo metallico.
9 - Inserimento della nuova menbrana previa veloce ingrassatura con LHM.
10 - Chiusura.
11 - Nella foto il tappo verde originale e la valvola Valprex che monteremo in sua sostituzione. Naturlamente Tecnosir è in grado di rimettere in pressione le sfere utilizzando il tappo originale.
12 - Con il nuovo kit modello 720 è semplicissimo "gonfiare" la sfera. Il manometro grande misura la pressione della sfera, quello piccolo quello della bombola di azoto.
Ricordo che nelle sfere svitabili le pressioni sono di 59 bar anteriormente e 26 posteriornente (berlina). La fascia blu indica le anteriori la bianca le posteriori (berlina).
13 - Particolare della valvola prima della chiusura definitiva. Il grano è dotato di guarnizione conica che ha funzione di tenuta.
14 - Le valvole Valprex.

Copyright LesDs.it 2009, tutti i diritti riservati.