Reggio Emilia 2004

Quest'anno si è svolto seppur in tono minore quello che è forse il raduno più seguito d'Italia da parte dei diessisti. Orfano della nota piazza nel centro di Reggio Emilia si è svolto in un paesino a qualche chilometro dal capoluogo e forse per questo il risultato non è stato lo stesso a cui molti si erano abituati negli anni.
Nulla è perduto, anzi, con il nuovo bel sito a lui dedicato (presente nella pagina dei link) ci si aspetta un rinnovato impegno per la prossima edizione che non lo dimentichiamo è quella del 50 compleanno della Dea.
Bisogna anche ammettere che il livello di alcune DS presenti difficilmente si trova in altri raduni. Quest'anno per esempio un cabriolet Le Caddy e un coupè Le Léman hanno svolto il compito di fuoriserie nel vero senso del termine. Le due Chapron di proprietà di noti appassionati e collezionisti sono state restaurate ai massimi livelli come testimoniano le foto. Anche la Dspecial del nostro inviato Carlo fresca di restauro fa la sua bella figura nel suo giusto bleu lagune AC639 a testimonianza di un nuovo interesse anche per il basso della gamma D sconosciuto fino a pochi anni fa. Forse a causa del mercato un po depresso o di una maggiore maturità non solo Pallas dunque.

Grazie per le foto a Carlo "Spinz"